lunedì 3 giugno 2013

Spoletta volante

La spoletta volante, inventata nel 1733 da John Kay, fu un'importante invenzione nell'ambito dell'industria tessile.

Prima della sua invenzione, i tessitori dovevano procedere manualmente sul telaio per poter svolgere varie operazioni:, rendendo molto lente e faticose le varie fasi della produzione dei tessuti.

La spoletta, sulla quale veniva arrotolato il filato era contenuta in un manufatto in legno di forma affusolata (navetta). Attraverso un congegno, essa veniva spostata automaticamente da una parte all'altra del telaio. In questo modo non v'era bisogno dell'intervento dell'uomo precedentemente doveva provvedere manualmente al suo posizionamento.

Sulla pagina di wikipedia il funzionamento di questa macchina viene spiegato in maniera abbastanza dettagliata.














Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento